L’ULTIMO IRRIVERENTE CHECCO ZALONE

L’ultimo irriverente brano di Luca Medici parte dalla Puglia, da Castellana Grotte e dagli studi di Officina Musicale, associazione che ha come obiettivo anche quello di promuovere e valorizzare le capacità artistiche musicali del territorio.

L’ultimo irriverente brano di Luca Medici, in arte Checco Zalone, parte dalla Puglia, da Castellana Grotte e dagli studi di Officina Musicale, associazione pugliese che ha come obiettivo anche quello di promuovere e valorizzare le capacità artistiche musicali del territorio. Nei giorni scorsi e in vista dell’estate 2012, infatti, il comico pugliese ha presentato il nuovo brano, dal ritmo latino, che promette di diventare uno dei prossimi tormentoni da spiaggia. Una “ballata” da tre minuti su evasione fiscale, crisi e tasse, il tutto a sfondo sociale: il grande protagonista di “Cado dalle nubi” e “Che bella giornata” ha pubblicato il backstage del video su Facebook e Youtube con il risultato di centinaia di migliaia di “mi piace”, visualizzazioni e commenti. Location del video proprio gli studi di Officina Musicale dove Luca Medici, la sua band (Paolo Iannattone, Felice di Turi, Egidio Maggio, Beppe Sequestro e Maurizio Lampugnani) e il fonico (Giuseppe Mariani) hanno registrato nelle settimane scorse il brano.

Un team tutto pugliese, quindi, ha affiancato ancora una volta Checco Zalone nel lavoro di realizzazione di “La cacada“: “Siamo naturalmente molto contenti di affiancare il nostro brand ad un personaggio di grandissimo spessore come Luca Medici – ha precisato il presidente di Officina Musicale, Giuseppe Saponari Ancora una volta dobbiamo ringraziarlo, sia come persona che come artista, per aver scelto noi e per averci concesso una vetrina di così largo impatto che, in questa occasione si è concretizzata soprattutto sui social network e sulle nuove tecnologie scelte per promuovere il brano”.

Anche in passato Officina Musicale era stata protagonista della realizzazione delle colonne sonore di Che bella giornata e Cado dalle nubi. “La collaborazione tra noi e Checco Zalone – ha commentato Saponari, anche fonico di Luca Medici – dura ormai da diversi anni e ci ha permesso pure di consolidare un gruppo di lavoro professionalmente molto valido in diverse occasioni importanti come l’ultimo Resto Umile World Tour. Officina proprio in questi giorni sta nascendo come etichetta musicale per valorizzare i talenti del territorio e non solo. Anche Checco è molto attento a questa tematica e, così, abbiamo deciso di intraprendere assieme questo percorso”.

Menu