CONCLUSA CON RINNOVATO SUCCESSO LA TERZA EDIZIONE DEL SAN LEO MUSIC FEST SI STENDONO I PRIMI BILANCI. LA PARTECIPAZIONE DEL PUBBLICO NEL TRIENNIO CONFERMA LA DIREZIONE INTRAPRESA E COSTRINGE AD “ALZARE L’ASTICELLA”.

La terza edizione del San Leo Music Fest si è appena conclusa ed è arrivato il momento di fare il primo bilancio della manifestazione inaugurata nel 2014, quando nacque l’idea di organizzare una manifestazione di alto livello nel cuore del centro storico di Castellana Grotte, tra quelle pietre ricche di storia che si sono rivelate ideali ad ospitare la migliore espressione della black music contemporanea. Largo San Leone Magno è diventato il luogo ideale dove far incontrare l’antico con il moderno, trasformandosi nel salotto in cui pubblico ed artisti possono condividere forti emozioni.

A rendere possibile tutto questo anche quest’anno sono state le esibizioni di importanti nomi della scena nazionale ed internazionale.

Il San Leo Music Fest si è aperto con la consueta serata inaugurale presso il ristorante “Il Casalicchio” con l’esibizione dei “Formula Bruta”, quindi si è spostato sul palco allestito nella piazza intitolata a San Leone Magno che per questa edizione si è colorata di rosa accogliendo il talento di tre artiste: Federica Abruzzese 6tet con la prima assoluta di “I Wish Wonder ful Jazz”, i brani più celebri del re della black music, Stevie Wonder, riproposti in chiave jazz e arrangiati da Seby Burgio; Greta Panettieri trio e il suo tributo alla voce di Mina con lo spettacolo “Non gioco più”; Simona Bencini & L.M.G. 4tet in “Spreading love” che con la sua voce soul, calda ed elegante ha emozionato il pubblico accompagnata da una band composta da alcuni dei musicisti più importanti nel panorama nazionale come Mario Rosini, Luca Alemanno, Gaetano Partipilo e Mimmo Campanale.

Confermata anche la collaborazione con la Fondazione Siena Jazz grazie alla quale è stata assegnata la II Borsa di Studio Bed&Rec a quattro allievi dei seminari estivi di Siena che hanno preparato l’esibizione che ha chiuso il San Leo Music Fest. A guidarli è stato Logan Richardson, reduce dalla pubblicazione del suo terzo album “Shift” suonato insieme a Pat Methenay, Jason Moran, Harish Raghavan e Nasheet Waits. Il gruppo “Siena Jazz Summer Excellence” quest’anno era composto da Danilo Tarso (piano, Taranto), Nicola Caminiti (sax, Messina), Nicolò Masetto (contrabbasso, Padova), Marco Soldà (batteria, Vicenza) e Logan Richardson.

In tutto 5 serate di musica che hanno ospitato circa 2000 persone, ricalcando l’ottimo risultato di pubblico della precedente edizione, ma che quest’anno ha visto aumentare la partecipazione di turisti e appassionati provenienti dal territorio circostante, a dimostrazione che il San Leo Music Fest è stato capace di confermarsi ma soprattutto che è in grado di trasmettere le sue vibrazioni sempre più lontano.

Ad impreziosire ulteriormente questa edizione è stata la collaborazione con l’Associazione “1771 – L’origine” che, guidata da un direttivo tutto al femminile, è stata compagna ideale di questa edizione tutta in rosa. Accumunati dalla grande passione per la musica ma soprattutto dall’impegno verso la valorizzazione del nucleo antico di Castellana Grotte, hanno dato luogo ad eventi musicali ed enogastronomici riscoprendo a tutta la cittadinanza uno dei luoghi più antichi e suggestivi del paese: il giardino del castello.

Il risultato è stato quello di essere finalmente riusciti a dar vita a due eventi in sinergia che hanno dato la possibilità al pubblico di ognuna delle due organizzazioni di fruire delle iniziative altrui senza accavallamenti o dispersione, generando un flusso continuo fra le vie del centro storico.

Un successo confermato anche dalle parole dell’Assessore allo Spettacolo Cinzia Valerio che ha supportato la manifestazione fin dalla sua nascita e che commenta così la terza edizione: ”Un evento di nicchia, ma eccezionale e di altissimo livello! Noi ci abbiamo creduto sin dal primo anno. Adesso spero che nel futuro si possa passare il testimone senza la paura che qualcuno lo lasci cadere! Un grande in bocca al lupo agli organizzatori del San Leo!”

Gli organizzatori del San Leo Music Fest intendono ringraziare tutti quelli che hanno reso possibile questa terza edizione, in particolare: il Sindaco di Castellana Grotte Francesco Tricase e tutta l’amministrazione comunale, l’Assessore allo Spettacolo Cinzia Valerio, S.I.T. – Sistemi Informativi Territoriali, il presidente della Fondazione Siena Jazz Franco Caroni, Bed&Rec, Marco Valente, Dionisio Beatrice, la Compagnia degli Scarti, l’Ass. Cult. Musicale Nino Rota, la Zoofloricola, Angela Fanigliuolo, Viviana Saponari, Feedback Photo&Graphic, Casa Musicale Luisi, lo staff di Saturno 2 Service, Park Hotel La Grave, Pacello s.r.l., la Pro Loco di Castellana Grotte, Il Casalicchio, pizzeria Bella Capri, pizzeria Carbonella, King Crimson’s Cafè, la Parrocchia di San Leone Magno e tutti gli abitanti del centro storico di Castellana Grotte.

Menu