Il Nuovo lavoro del chitarrista tarantino pubblicato il 15/10/2019 è un omaggio alle bellezze della sua città scritto come un libro da sfogliare.

Nove tracce che abbracciano diversi generi musicali. Una produzione discografica sostenuta da Puglia Sounds della Regione Puglia, programma che promuove nuovi progetti finalizzati alla distribuzione e promozione musicale del territorio. Un nuovo cd, uscito lo scorso 15 ottobre, a distanza di quattro anni dall’ultimo lavoro. La copertina disegnata da Dario Ballantini, attore, pittore e imitatore di “Striscia la Notizia”. Un progetto scritto come un libro, nato per raccontare attraverso le note la terra d’origine cui il musicista è profondamente legato.

È One for all, all for one”, il nuovo disco di Egidio Maggio, chitarrista e compositore tarantino, registrato e missato nello studio Officina Musicale a Castellana Grotte (Bari) da Giuseppe Mariani, masterizzato presso “Eleven Mastering” di Busto Arsizio (Varese) da Andrea De Bernardi. Anche questo lavoro, come il precedente «Me» (2015), è stato scritto come se ogni singolo brano fosse un capitolo di un libro. L’autore coltiva un desiderio artistico: chi lo ascolta può associare alle note le immagini, i personaggi, i paesaggi, i colori, gli odori e le emozioni della Puglia e non solo.

 Hanno contribuito alla realizzazione del disco i musicisti Felice Di Turi (batteria), Angelo Nigro (tastiere), Giovanni Zaccaria (basso), gli stessi che suoneranno durante i «live». Ha partecipato anche Domenico Longo (violoncello) nel brano «In the night». Un ringraziamento particolare a Daniele Madio per l’ideazione grafica, Sergio Malfatti per la fotografia e Simona Ruffino per la promozione.

EGIDIO MAGGIO: LAUTORE

Egidio Maggio è noto per le sue tante collaborazioni in ambito nazionale ed internazionale. Ha preso parte ai tour dell’indimenticata Mia Martini, di Mimmo Cavallo, di Mariella Nava, Paolo Vallesi e Checco Zalone. Ha suonato la sua chitarra con Al Bano, Checco dei Modà, Daniele Silvestri e l’Orchestra della Magna Grecia con Tony Hadley (voce dei mitici Spandau Ballet), Jovanotti, Laura Pausini, Al Jarreau.

La musica mi ha portato spesso lontano – racconta il chitarrista – Ho calcato diversi palchi e conosciuto e visitato molte località ma le mie radici restano ben salde nella mia città, in cui sono nato e a cui devo molto”.

ONE FOR ALL, ALL FOR ONE: LE TRACCE

La prima traccia del cd è Taras”, un chiaro omaggio alla città d’origine di Egidio Maggio, Taranto, e cerca di raccontare in musica la sua storia millenaria dalla fondazione ad oggi con la costante bellezza che l’ha resa immortale.

One for all, all for one”, che è anche il titolo del progetto, simboleggia l’importanza del singolo, che sia persona, elemento, sensazione, che non ha futuro se non fa squadra: tutti sono utili singolarmente, ma se non si condivide con altri elementi non c’è crescita.

Poi c’è Tiz”, una dedica alla sua compagna di vita.

Illegal”, una parola spesa male, l’indifferenza, il profitto a tutti i costi, tutto ciò che può causare uno stato di sofferenza ed inquietudine.

Creo” è l’inventiva, la proposta, la voglia del nuovo, l’evoluzione.

E ancora In the night”, il momento, soprattutto per un musicista, di riflessione e tranquillità quando buona parte delle energie sono a riposo.

Rock on” è un omaggio ad un genere musicale che è simbolo di spensieratezza, anche eccessiva a volte, e al vivere con gioia e sorriso.

My land” si collega alla prima traccia con un viaggio che racconta la propria terra nelle sue dolci sfumature a volte anche un po’ forti.

Infine, Simba”, dedicata suo amico a quattro zampe, fedele fino alla fine.

Il disco sarà presentato il prossimo 13 novembre, al teatro Orfeo di Taranto ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Menu